No items found.
24/8/2022

5 Modi in cui l’HR Manager può creare spirito di squadra in azienda

Migliora la coesione in azienda grazie ai Team Building!

Le competenze e l’esperienza degli impiegati sono risorse di fondamentale importanza per il buon funzionamento dell’ecosistema aziendale.
Ancora più importante è la capacità dell’azienda di privilegiare il benessere dei propri collaboratori.
Viene spesso definito “capitale umano”, ma forse ad oggi sarebbe più preciso parlare di persone, cioè di singoli individui che grazie alla collaborazione e all’impiego delle loro skills riescono ad apportare il loro contributo e, in definitiva, valore all’azienda.

Ecco dunque spiegato il nuovo ruolo dell’HR manager nello scenario globale: offrire ai dipendenti dell’azienda una ragione valida e reale perché siano spinti a dare il meglio di sé sul luogo di lavoro e a condividere il proprio know-how con il resto del team.
Nelle prossime righe approfondiremo i 5 modi in cui l’HR Manager può creare un'atmosfera coesa e collaborativa in azienda, portando innovazione e migliorando i processi interni.

Crea equilibrio nel team

Trovare le persone giuste per la propria azienda non è un compito facile, ma è un aspetto fondamentale nel processo di Team Building aziendale.
Il processo di selezione del team, infatti, non si esaurisce dopo una fase di ricerca dei profili giusti e di colloqui convincenti.
Al contrario, la parte più impegnativa consiste proprio nel creare un gruppo di lavoro complementare ed equilibrato. Si tratta infatti di riuscire a incastrare, quasi come se si giocasse a Tetris, le competenze, ma anche gli obiettivi e le differenti personalità di ciascun membro della squadra.
Inoltre, via via che si valuta l’inserimento di nuovi membri nel tessuto aziendale, è necessario verificare che questi riescano a trovare il loro spazio all’interno di un team già esistente.

Stai dalla parte dei tuoi collaboratori

Stare dalla parte dei propri collaboratori non significa prendere le loro parti in un’ipotetica disputa, bensì preoccuparsi delle loro necessità e difendere i loro diritti in azienda. Come? Dando loro delle linee guida precise.

Se è vero che dovrebbe essere ogni dipendente a parlare per sé e per il proprio vissuto nel contesto lavorativo, allo stesso modo è responsabilità dell’HR manager fare in modo che tutti abbiano le stesse disponibilità di risorse e che non si creino disparità di trattamento o invidie di alcun tipo tra i dipendenti. Lo scopo è creare un ambiente sano e funzionale, all’interno del quale ci sia equità e la convivenza sia pacifica.

Prova a diventare un esempio positivo

Pensa ai valori della tua azienda: se stai lavorando lì, con ogni probabilità ti riconosci in essi e nella sua missione, e ti senti allineato con gli obiettivi che si propone di raggiungere.
Come HR manager, proprio questo allineamento valoriale dovrebbe essere la spinta migliore a condividere il sentiment positivo e collaborativo che provi con gli altri membri del tuo team.
Il compito di un buon HR manager, in questo senso, è favorire in prima persona lo spirito di gruppo, alla base del quale dovrebbero esserci mutuo supporto tra i dipendenti e maggiore cooperazione, anche e soprattutto in caso di eventuali criticità.

Incoraggia una comunicazione aperta e sincera

La pietra miliare di un buon Team Building aziendale è senza dubbio un’ottima comunicazione tra i colleghi.
La parte difficile di questo processo è assicurarsi che tale comunicazione sia aperta e sincera, cioè che i dipendenti, per esempio, non si auto-censurino quando esprimono un parere, magari perché lo ritengono eccessivamente negativo o temono che la loro richiesta possa non venire accolta.
Lo stesso vale per la denuncia di episodi di bullismo sul luogo di lavoro, o addirittura nel caso del mobbing, che spesso vengono taciuti proprio per timore di ripercussioni negative.

Sfrutta software dedicati 

Un ottimo tool per ottimizzare i flussi di produttività del team è rappresentato dalle app che permettono di tenere traccia delle presenze, dalle piattaforme dedicate al project management e da software che consentono di ottimizzare la suddivisione delle mansioni all’interno del team.
In questo modo, il progress interno dell’azienda sarà sempre sotto controllo e i dipendenti rimarranno aggiornati in tempo reale su eventuali modifiche.

Ad esempio, in questo modo si potranno evitare situazioni di misunderstanding, o semplicemente di rimanere “scoperti” perché due membri del team che ricoprono lo stesso ruolo sono andati in ferie nello stesso periodo!

Naturalmente, lo strumento principe che non dovrebbe mai mancare nella cassetta degli attrezzi di un HR manager che si rispetti sono gli eventi aziendali. Noi di Kampaay offriamo eventi di Team Building proprio per rispondere a questa necessità: scegli tra diversi format, e migliora la coesione del team sviluppando nuove skills. In pochi minuti potrai organizzare il tuo evento aziendale scegliendo tra numerose attività volte a migliorare la creatività, la capacità di problem solving, la collaborazione e molto altro… senza rinunciare al divertimento!


Clicca sul bottone qui sotto e scopri gli eventi di Team Building che regaleranno al tuo team un boost di coesione!

Leggi anche

Privacy PolicyCookie PolicyTermini e Condizioni
Kampaay S.R.L. - Via Malaga, 4, 20143 Milano MI - P.IVA 11046500960
Seguici