No items found.
28/2/2022

ROI degli eventi virtuali: come misurare il successo del tuo evento aziendale

Scopri le metriche per misurare il successo del tuo evento aziendale!

Gli eventi ibridi e virtuali sono entrati a far parte del panorama degli eventi aziendali in seguito alle limitazioni imposte dalla pandemia e sono destinati a restare, soprattutto per via dei vantaggi e dei benefici che apportano. In particolare, un evento in versione virtuale permette di raggiungere un pubblico più ampio con una spesa più bassa rispetto a un evento in presenza.

Uno studio dell’Harvard Business Review Analytic Services ha mostrato però come il 93% delle aziende a livello globale consideri fondamentale l’organizzazione di un evento virtuale, ma solo il 55% di queste sia in grado di calcolarne il ROI.

Il ROI degli eventi virtuali è la metrica più fraintesa e sottovalutata del settore, ma forse la più importante al fine di giustificare il budget e l’effort che l’organizzazione di un evento richiede a livello aziendale. Di seguito alcune linee guida per calcolare i risultati e il successo di un evento virtuale.

Registrazione all'evento

Misurare il gap tra numero di iscritti e numero effettivo di partecipanti è molto importante per avere un’idea effettiva di come l’evento ha performato. Questa valutazione ti permetterà di capire eventuali errori e modificare la strategia di marketing per l’evento successivo.

L'engagement

Un fattore importante per decretare il successo di un evento è sicuramente il coinvolgimento dei partecipanti. Per calcolare il tasso di engagement di un evento si possono utilizzare alcuni tool come quelli offerti dalla piattaforma Teleskill che permette di tracciare informazioni importanti come: accesso dei partecipanti, gradimento degli argomenti e tempo di permanenza. Tutti questi dati sono utili per avere un’idea del successo dell’evento virtuale e allo stesso tempo conoscere meglio il pubblico.

Chatbot e Gamification

Abbiamo assodato che calcolare il tasso di engagement è fondamentale, ma come farlo nel modo più preciso possibile? Diverse piattaforme offrono la possibilità ai partecipanti all’evento di connettersi tra loro e fare networking tramite l’utilizzo di chat o vere e proprie sfide e challenge. Tool come quelli offerti da Sharevent sono molto utili durante l’evento e ti permettono alla fine di questo di calcolare con precisione il tasso di interazioni dei partecipanti e di capire quali argomenti o speaker hanno performato meglio.

Visite al sito web e interazioni sui social

Quando gli utenti cliccano sul link del social media che rimanda al tuo evento, è opportuno farli atterrare su una landing page appositamente progettata per esso. Crea un visual accattivante e specifica tutte le informazioni necessarie per partecipare all’evento. Per renderla più coinvolgente inserisci un video teaser sul tema dell’evento, è dimostrato che un breve video con le informazioni necessarie stimoli l’utente ad iscriversi e aumenti le conversioni.

Un KPI da tenere in considerazione sono le visite al sito web successive all’evento. Questo ti aiuterà a capire se e quanto l’evento abbia lasciato un segno nei partecipanti e la loro voglia di visitare il sito per scoprire di più sulla tua azienda.

Anche le condivisioni e le menzioni sui canali social del brand o dell’evento stesso possono essere un valido KPI.  E’ importante però valutare la qualità delle interazioni oltre che la quantità al fine di stabilire il raggiungimento dell'obiettivo previsto. Per misurare le interazioni con più facilità il consiglio è quello di utilizzare un hashtag ad hoc per l’evento, così da collezionare tutti i contenuti in un'unica posizione. Se ancora non sai come impostare una strategia di social media marketing per il tuo evento, leggi il nostro ultimo articolo.

Sondaggi e schede di valutazione

Il questionario di gradimento è forse il più antico dei metodi per quantificare il successo di un evento e resta uno dei più utilizzati. Nella mail di follow up inserisci un sondaggio da compilare e una scheda per la valutazione. Dai la possibilità anche di esprimere un parere su eventuali miglioramenti e assicurati che le opzioni di risposta siano in formato numerico così da raccogliere i dati in maniera più efficiente e quantificare i risultati. Puoi aiutarti con piattaforme come Survio per creare il tuo sondaggio e raggiungere il pubblico su qualsiasi dispositivo nel modo più efficiente possibile.

Il valore aggiunto

Dopo aver calcolato i risultati diretti non dimentichiamo di considerare tutti i vantaggi indiretti di un evento virtuale, in particolare l’acquisizione dei dati.

Dall’iscrizione all’evento fino alla sessione stessa, tutte le fasi di un evento virtuale sono fonte di dati preziosi per l’azienda. La fase di acquisizione è la più delicata e se sfruttata bene ti permetterà di trasformare un’anonima lista di contatti in qualified leads, quindi potenziali clienti che hanno mostrato durante l’evento un interesse nei confronti della tua azienda o del tuo prodotto.

I dati ottenuti dal monitoraggio non ti daranno solo una valutazione del successo dell’evento stesso, ma anche una visione d’insieme sugli eventi che la tua azienda può organizzare.

E ricorda che con Kampaay puoi organizzare il tuo evento in pochi click!


Leggi anche

Privacy PolicyCookie PolicyTermini e Condizioni
Kampaay S.R.L. - Via Malaga, 4, 20143 Milano MI - P.IVA 11046500960
Seguici